Tag

3A606879-DB09-4D4A-9C58-1264DEC457B2

Questa sera ultima tappa di un percorso inusuale che associa il mondo emozionale a quello del cibo.

Assaggiare le Emozioni ci riporta ad un rapporto naturale e atavico con il cibo, basato sui nostri sensi e sulla capacità che essi hanno di influenzare la nostra memoria, riportando a galla ricordi ed, appunto, emozioni.

Ideato da 2 giovani psicologi torinesi appassionati a questo tema, Giorgia Finiguerra ed Emanuele Bruno, Assaggiare le Emozioni è un workshop a tema “aperitivo” che rappresenta anche un momento creativo e di condivisione, realizzato in collaborazione con la conosciutissima “Vineria Tre Galli” di Torino, in Via Sant’Agostino 25.

1FA43242-9D44-4A8E-AD67-E2D55AE2AA8C

Dall’ Emozionario di Cristina Nunez Perera, Nord – Sud Edizioni: ” Per sentire bene il piacere, bisogna concentrarsi. Immagina di avere davanti a te un succo di frutta. Puoi berlo rapidamente per soddisfare la sete, ma puoi anche concentrarti sul suo sapore e godertelo senza fretta. Insomma puoi gustarti il piacere che ti dà questo succo. Vivere una vita in cui gustiamo il piacere ci fa sentire grati”.
Questo passaggio dell’Emozionario ci ha fatto pensare al piacere di cui possiamo godere nella preparazione di un piatto se riusciamo a creare dentro di noi la giusta concentrazione. Non importa cosa ci sia fuori, cucinando possiamo immergerci in un mondo tutto nostro se ci lasciamo guidare dai nostri sensi: tagliare i pomodorini e guardarne il colore rosso intenso, sminuzzare l’aglio, lavare il basilico e sentire l’acqua fresca sulle mani e l’odore che si sprigiona dal contatto delle foglie con l’acqua, mettere gli ingredienti in pentola, sentire lo sfrigolio dell’olio a contatto con il cibo. Osservare con curiosità e passione gli ingredienti da tutte le prospettive, sperimentare diverse combinazioni, assaggiare, abbassare il fuoco, alzarlo. L’atto del cucinare che diviene un momento per noi, per rilassarci e per concederci una quota di piacere giornaliera e di gratitudine verso noi stessi.

L’idea mi è piaciuta molto e spero abbia un seguito nella prossima stagione.

Ottime idee e suggestioni sane per tutti.

U.